LUGLIO: Gambe stanche e pesanti

Il sintomo delle gambe stanche e pesanti è un classico che si accompagna ai primi caldi.

Temperature più alte mettono a dura prova le nostre gambe; sottoposte ad uno sforzo maggiore ecco che i liquidi non drenati tenderanno ad accumularsi negli spazi interstiziali generando ristagni e gonfiore, inoltre d’estate avremo una circolazione più difficoltosa dovuta alla vaso dilatazione delle vene e complicando così il ritorno venoso.

Oltre al caldo, la pesantezza delle gambe deriva da alcune cattive abitudine che purtroppo vengono a crearsi nella nostra quotidianità: alimentazione, squilibri ormonali, fumo di sigaretta, alcool o altri fattori come obesità e sedentarietà tendono a peggiorare la nostra condizione impendendo alla circolazione del nostro sangue di svolgere il proprio flusso.


Le due più importanti funzioni del sistema linfatico circolatorio sono sicuramente il drenaggio che trasporta i liquidi dai tessuto al sistema circolatorio e l’impedimento del ristagno di fluidi in eccesso.

IL CONSIGLIO

Alcuni accorgimenti che possiamo adottare e che sempre consigliati sono:

  • Avere un’alimentazione sana limitando l’uso di grassi;
  • Limitare caffeina e nicotina;
  • Bere molta acqua;
  • Prediligere cibi con Vitamina C e Omega3.


È consigliato anche l’uso di integratori a base di Rusco, Amamelide, Meliloto e Mirtillo nero, perché utili per la funzionalità del microcircolo in caso di pesantezza delle gambe e per la funzionalità della circolazione venosa.

Mentre per una sensazione di freschezza immediata possiamo utilizzare spray con estratti di Centella e Vite Rossa o creme gel con Mentolo, Centella Asiatica e Olio di Jojoba che non solo donano sollievo immediato e durevole ma contribuiscono alla conicità cutanea.

Praticare uno sport o comunque muoversi anche solo con una passeggiata favorisce il ritorno venoso, infine, si consiglia di tenere sotto controllo il proprio corpo e in caso di sintomi persistenti di consultare al più presto uno specialista che possa fare un controllo approfondito.