La tua prostata fa i capricci? Ecco alcuni consigli.

Con il passare del tempo e l’invecchiare è possibile imbattersi in alcuni disagi di carattere intimo, cercare di prevenire e aiutare il nostro apparato urinario è di fondamentale importanza.

Cos’è la prostata?

La prostata è un piccolo organo di forma rotondeggiante, che fa parte dellapparato genitale maschile. A causa della sua posizione anatomica e delle funzioni in cui è coinvolta, la prostata influenza la minzione.

Problematiche della prostata

Per l’uomo è una delle più frequenti fonti di preoccupazione dell’età che avanza: superata la soglia dei 50 anni, quest’organo tende ad andare incontro all’ipertrofia prostatica benigna.

Questa malattia benigna conosciuta anche con l’acronimo IPB è una patologia comune negli uomini a partire dai 40 anni di età. Attraverso il normale processo di invecchiamento e per causa di alcune variazioni ormonali, questa ghiandola tende ad aumentare il proprio volume, opprimendo di fatto l’uretra e ostacolando il corretto deflusso urinario.

I sintomi dell’ipertrofia prostatica benigna

I sintomi si presentano in maniera progressiva come l’invecchiamento, ma non necessariamente comporta delle problematiche immediate.

Alcuni sintomi si manifestano tramite irritazioni e ostruzioni dell’apparato urinario, nello specifico:

  • Difficoltà ad urinare
  • Minzione intermittente
  • Diminuzione pressione getto urinario
  • Minzione lenta e dolorosa
  • Bisogno urgente di urinare
  • Aumento della frequenza delle minzioni

Alcune di queste sintomatologie sono associate anche a problematiche più gravi come il cancro alla prostata, per questo è sempre idoneo avvalersi del parere di un medico specialista che farà accertamenti mirati e soggetti

Consigli per mantenere la prostata in salute

Meglio prevenire che curare diceva Bernardino Ramazzini medico sociale e scienziato visionario, proverbio passato alla storia per la sua veridicità, per questo vogliamo darvi alcuni consigli:

  • Effettuare almeno una volta allanno una visita urologica di controllo;
  • Evitare alimenti irritanti per la prostata: birra e superalcolici, insaccati, spezie, pepe, peperoncino e caffè e preferire, invece, cibi ricchi di sostanze antiossidanti come la frutta e la verdura;
  • Quindi un’alimentazione corretta e uno stile di vita salutare saranno fondamentali per diminuire l’insorgenza dell’ipertrofia prostatica benigna.

Un aiuto naturale per la prostata

In caso di ipertrofia prostatica lieve o moderata, ci sono alcuni elementi naturali che agiscono come inibitori della 5-alfa-reduttasi, l’enzima che trasforma il testosterone in diidrotestosterone (DHT), quest’ultimo è la forma attiva del testosterone che è il maggior responsabile dell’ingrossamento della prostata.

Alcuni studi scientifici dimostrano come questi elementi naturali siano tra i migliori inibitori della 5-alfa-reduttasi, per questo li abbiamo concentrati in un unico prodotto fitoterapico.

Utile per la funzionalità della prostata e delle vie urinarie

Tali informazioni non vogliono sostituire il parere del medico curante. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano.




Ebook gratuito!

I consigli per la tua prostata.